Edizioni Proget fa uso di cookie. Proseguendo nella navigazione di questo sito tu acconsenti all'uso dei suddetti cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi al link dell'informativa Privacy.

Email

Professioni verso la riforma

PREZZO DI COPERTINA € 11,00 / SCONTO 10% € 9,90 compreso spedizione
Prezzo per unità (KG):
Prezzo di vendita: 9,90 €
Sconto: 1,10 €
professioni-verso-la-riforma
  • professioni-verso-la-riforma
Descrizione

DETTAGLI

Editore: Proget Edizioni

Lingua: Italiano

ISBN: 978-88-8875-39-4

PRESENTAZIONE

Le professioni regolamentate e non
27 Ordini, circa 2 milioni e 100 mila iscritti, circa 196 miliardi di euro il volume d’affari (15% del PIL nazionale). Le attività non regolamentate arrivano a toccare circa i 3 milioni e 800 mila individui. 

DPR 137/12: verso la riforma delle professioni
Partiamo dal DPR 137/12, cercando di cogliere l’insieme del dibattito direttamente dalla voce dei maggiori protagonisti (hanno risposto all’intervista 16 Presidenti di Ordini professionali). Nel DPR è sancito il principio di separazione tra gli organi disciplinari e gli organi amministrativi nell’autogoverno degli Ordini, oltre a dare indicazioni sull’accesso alla professione e sulla formazione continua, sulla questione dell’assicurazione dei professionisti e sulla pubblicità. Al di là di alcune discordanze, tutti convergono nel riconoscere che non deve venir meno la “custodia della deontologia” da parte dei rispettivi Ordini e Associazioni. 

Professione: passione, competenza, dimensione pubblica
La parola “professione” significa dichiarazione delle proprie convinzioni di fronte agli altri. Ma significa anche l’attività lavorativa della persona, dove si richiede una particolare competenza e una specifica abilità. Con ciò viene messa in primo piano proprio la dimensione etica di ogni attività lavorativa. Non c’è impegno lavorativo che non sia portatore e, allo stesso tempo, generatore di un ethos che riveste immediatamente una portata pubblica. La scelta di separare la funzione amministrativa interna da quella disciplinare garantisce una maggiore apertura pubblica delle professioni, sempre meno società chiuse o caste.

Trasparenza, fiducia e credibilità: per una autentica etica pubblica
Se anche le professioni intraprendono il cammino di diventare delle “case di vetro”, non ne guadagnerà solo la credibilità dei professionisti, la fiducia (mai come oggi decisiva) nel loro operato: l’intera società civile riceverà un impulso a vivere i valori propri di una autentica etica pubblica, della quale tutti dicono di avvertire la necessità, anche se non tutti da questa necessità decidono di trarre le scelte conseguenti.

Lorenzo Biagi

IN EVIDENZA

D. Festi, M. Malatesta
DPR 137/12: non abolisce gli Ordini, ma diversifica le funzioni

Ivone Cacciavillani
La professionalità è un servizio, a esclusiva tutela del cliente

Gianni Manzone
Per cambiare serve una riflessione critica sulla pratica professionale

Michele Visentin
Formazione continua, ovvero “educarsi” al cambiamento

Come cambia la vita di Ordini, Collegi e Albi Professionali?,
interviste ai Presidenti a cura di Germano Bertin

PAROLE CHIAVE

Ordini, consigli e albi professionali, Riforma delle professioni, etica professionale, deontologia, accesso alla professione, Tutela del cittadino, cittadino-consumatore

INFORMAZIONI

Il Dossier “Professioni e Finanza” si trova in Rivista “Etica per le professioni” 1(2012) 3-78
Costi della Rivista EPP: • un numero: € 11,00 - arretrato: € 14,00
• abbonamento: ordinario: € 28,00 - istituzioni: € 54,00 - sostenitore: €100,00
PER ACQUISTARE COPIE Prendere contatti con PROGET EDIZIONI: 049 643195 • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Video

DETTAGLI

Editore: Proget Edizioni

Lingua: Italiano

ISBN: 978-88-8875-39-4

PRESENTAZIONE

Le professioni regolamentate e non
27 Ordini, circa 2 milioni e 100 mila iscritti, circa 196 miliardi di euro il volume d’affari (15% del PIL nazionale). Le attività non regolamentate arrivano a toccare circa i 3 milioni e 800 mila individui. 

DPR 137/12: verso la riforma delle professioni
Partiamo dal DPR 137/12, cercando di cogliere l’insieme del dibattito direttamente dalla voce dei maggiori protagonisti (hanno risposto all’intervista 16 Presidenti di Ordini professionali). Nel DPR è sancito il principio di separazione tra gli organi disciplinari e gli organi amministrativi nell’autogoverno degli Ordini, oltre a dare indicazioni sull’accesso alla professione e sulla formazione continua, sulla questione dell’assicurazione dei professionisti e sulla pubblicità. Al di là di alcune discordanze, tutti convergono nel riconoscere che non deve venir meno la “custodia della deontologia” da parte dei rispettivi Ordini e Associazioni. 

Professione: passione, competenza, dimensione pubblica
La parola “professione” significa dichiarazione delle proprie convinzioni di fronte agli altri. Ma significa anche l’attività lavorativa della persona, dove si richiede una particolare competenza e una specifica abilità. Con ciò viene messa in primo piano proprio la dimensione etica di ogni attività lavorativa. Non c’è impegno lavorativo che non sia portatore e, allo stesso tempo, generatore di un ethos che riveste immediatamente una portata pubblica. La scelta di separare la funzione amministrativa interna da quella disciplinare garantisce una maggiore apertura pubblica delle professioni, sempre meno società chiuse o caste.

Trasparenza, fiducia e credibilità: per una autentica etica pubblica
Se anche le professioni intraprendono il cammino di diventare delle “case di vetro”, non ne guadagnerà solo la credibilità dei professionisti, la fiducia (mai come oggi decisiva) nel loro operato: l’intera società civile riceverà un impulso a vivere i valori propri di una autentica etica pubblica, della quale tutti dicono di avvertire la necessità, anche se non tutti da questa necessità decidono di trarre le scelte conseguenti.

Lorenzo Biagi

IN EVIDENZA

D. Festi, M. Malatesta
DPR 137/12: non abolisce gli Ordini, ma diversifica le funzioni

Ivone Cacciavillani
La professionalità è un servizio, a esclusiva tutela del cliente

Gianni Manzone
Per cambiare serve una riflessione critica sulla pratica professionale

Michele Visentin
Formazione continua, ovvero “educarsi” al cambiamento

Come cambia la vita di Ordini, Collegi e Albi Professionali?,
interviste ai Presidenti a cura di Germano Bertin

PAROLE CHIAVE

Ordini, consigli e albi professionali, Riforma delle professioni, etica professionale, deontologia, accesso alla professione, Tutela del cittadino, cittadino-consumatore

INFORMAZIONI

Il Dossier “Professioni e Finanza” si trova in Rivista “Etica per le professioni” 1(2012) 3-78
Costi della Rivista EPP: • un numero: € 11,00 - arretrato: € 14,00
• abbonamento: ordinario: € 28,00 - istituzioni: € 54,00 - sostenitore: €100,00
PER ACQUISTARE COPIE Prendere contatti con PROGET EDIZIONI: 049 643195 • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.