Edizioni Proget fa uso di cookie. Proseguendo nella navigazione di questo sito tu acconsenti all'uso dei suddetti cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi al link dell'informativa Privacy.

Email

Cura dei minori

PREZZO DI COPERTINA € 11,00 / SCONTO 10% € 9,90 compreso spedizione
Prezzo per unità (KG):
Prezzo di vendita: 9,90 €
Sconto: 1,10 €
cura-dei-minori
  • cura-dei-minori
Descrizione

DETTAGLI

Editore: Proget Edizioni

Autore: Autori vari

Lingua: Italiano

Anno edizione: 2013

ISBN: 978-88-88785-43-1

PRESENTAZIONE

… voi mi dite: «siamo stanchi di stare con i bambini». Avete ragione. E dite ancora: «perché dobbiamo abbassarci al loro livello. Abbassarci, chinarci, piegarci, raggomitolarci». Vi sbagliate, non questo ci affatica, ma il doverci arrampicare fino ai loro sentimenti. Arrampicarci, allungarci, alzarci in punta di piedi, innalzarci.
Per non ferirli …

Janusz Korczac

Parlare di “minori” può offrire la tentazione di perpetuare un approccio essenzialmente “diminutivo” nei confronti di un universo di persone che, in mezzo a una intensa mutazione interiore ed esteriore, sono tutt’altro che luogo di una minorità.

Il termine “cura” vicino a “minori” contribuisce a mettere in risalto questo nuovo peso qualitativo dei bambini, dei ragazzi e degli adolescenti. Per cui ben volentieri, pur usando ancora un approccio statico e dominante, intendiamo dare maggior peso alla cura.

Chi cresce ha bisogno di essere accompagnato e seguito con particolare “professionalità”, non perché si trovi ancora in uno stato di minorità, ma perché è già portatore di uno sguardo nuovo sul mondo, sull’umano, sulla storia e sulla realtà. E il nuovo va accolto con cura, va ascoltato, “tirato fuori” o, ancora meglio, il “fatto venir fuori”.

Le professioni e le Istituzioni. Ma ad essere chiamate in causa sono anche e, in una certa misura, soprattutto le istituzioni. Il Dossier offre una grande ricchezza riflessiva e pratica per pensare cosa significa oggi, e cosa significherà ancora di piú in futuro, avvicinare un bambino non come un minore, ma come un portatore di uno sguardo nuovo sull’umano e lascia trasparire un’esperienza tangibile di una comunità di adulti che guarda e si prende cura delle nuove generazioni.

Il tema viene consegnato alla nostra responsabilità, declinata secondo un‘etica della cura, che attende di contaminare, a partire dalle professioni, anche le istituzioni e l’intera società civile.

Lorenzo Biagi

AUTORE 

Valerio Belotti
Oblio della “questione infanzia”: un welfare per i cittadini piú piccoli

Roberto Maurizio
Relazione e progettualità: il segreto per capire e attivare percorsi efficaci

Pietro A. Cavaleri
“Appartenenza”: un nuovo modo di guardare a minori e famiglia

Gustavo Sergio
Maggiori tutele ai diritti dei minori: attenti a dignità, rispetto ed equità

Debora Da Pos
Assistente sociale | Nell’interesse del minore: ascolto, empatia e presa in carico

P. Canna, C. Soatto
Centri per le famiglie | Al “Centro” la sfida della relazione

Annamaria Gatti
Insegnante di Scuola Primaria | Permettere al bambino di diventare ciò che davvero è

M. Rebellato, L. Rinaldi
Famiglia affidataria | Figli condivisi: accogliere senza “se” e senza “ma”

E. Golin, G. Parolin
Famiglia adottiva | Dare ali e radici ai figli della vita: attesa, stupore e gratitudine

Gino Rigoldi
Comunità di accoglienza | “Cosa posso fare per te?”: ospitalità e progetto

PAROLE CHIAVE

Infanzia, bambini, adolescenti, famiglia, minori, cura, educare, accompagnare, adottare, accogliere in affido, Servizi sociali, diritti, scuola, nuove generazioni, crisi familiari.

INFORMAZIONI

Prendere contatti con PROGET EDIZIONI: 049 643195 •  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  • www.facebook.com/ProgetEdizioni

 

 

Video

DETTAGLI

Editore: Proget Edizioni

Autore: Autori vari

Lingua: Italiano

Anno edizione: 2013

ISBN: 978-88-88785-43-1

PRESENTAZIONE

… voi mi dite: «siamo stanchi di stare con i bambini». Avete ragione. E dite ancora: «perché dobbiamo abbassarci al loro livello. Abbassarci, chinarci, piegarci, raggomitolarci». Vi sbagliate, non questo ci affatica, ma il doverci arrampicare fino ai loro sentimenti. Arrampicarci, allungarci, alzarci in punta di piedi, innalzarci.
Per non ferirli …

Janusz Korczac

Parlare di “minori” può offrire la tentazione di perpetuare un approccio essenzialmente “diminutivo” nei confronti di un universo di persone che, in mezzo a una intensa mutazione interiore ed esteriore, sono tutt’altro che luogo di una minorità.

Il termine “cura” vicino a “minori” contribuisce a mettere in risalto questo nuovo peso qualitativo dei bambini, dei ragazzi e degli adolescenti. Per cui ben volentieri, pur usando ancora un approccio statico e dominante, intendiamo dare maggior peso alla cura.

Chi cresce ha bisogno di essere accompagnato e seguito con particolare “professionalità”, non perché si trovi ancora in uno stato di minorità, ma perché è già portatore di uno sguardo nuovo sul mondo, sull’umano, sulla storia e sulla realtà. E il nuovo va accolto con cura, va ascoltato, “tirato fuori” o, ancora meglio, il “fatto venir fuori”.

Le professioni e le Istituzioni. Ma ad essere chiamate in causa sono anche e, in una certa misura, soprattutto le istituzioni. Il Dossier offre una grande ricchezza riflessiva e pratica per pensare cosa significa oggi, e cosa significherà ancora di piú in futuro, avvicinare un bambino non come un minore, ma come un portatore di uno sguardo nuovo sull’umano e lascia trasparire un’esperienza tangibile di una comunità di adulti che guarda e si prende cura delle nuove generazioni.

Il tema viene consegnato alla nostra responsabilità, declinata secondo un‘etica della cura, che attende di contaminare, a partire dalle professioni, anche le istituzioni e l’intera società civile.

Lorenzo Biagi

AUTORE 

Valerio Belotti
Oblio della “questione infanzia”: un welfare per i cittadini piú piccoli

Roberto Maurizio
Relazione e progettualità: il segreto per capire e attivare percorsi efficaci

Pietro A. Cavaleri
“Appartenenza”: un nuovo modo di guardare a minori e famiglia

Gustavo Sergio
Maggiori tutele ai diritti dei minori: attenti a dignità, rispetto ed equità

Debora Da Pos
Assistente sociale | Nell’interesse del minore: ascolto, empatia e presa in carico

P. Canna, C. Soatto
Centri per le famiglie | Al “Centro” la sfida della relazione

Annamaria Gatti
Insegnante di Scuola Primaria | Permettere al bambino di diventare ciò che davvero è

M. Rebellato, L. Rinaldi
Famiglia affidataria | Figli condivisi: accogliere senza “se” e senza “ma”

E. Golin, G. Parolin
Famiglia adottiva | Dare ali e radici ai figli della vita: attesa, stupore e gratitudine

Gino Rigoldi
Comunità di accoglienza | “Cosa posso fare per te?”: ospitalità e progetto

PAROLE CHIAVE

Infanzia, bambini, adolescenti, famiglia, minori, cura, educare, accompagnare, adottare, accogliere in affido, Servizi sociali, diritti, scuola, nuove generazioni, crisi familiari.

INFORMAZIONI

Prendere contatti con PROGET EDIZIONI: 049 643195 •  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  • www.facebook.com/ProgetEdizioni